Vještičje sijelo

srijeda, 07.02.2018.




Francesco De Gregori - La donna cannone

Buttero questo mio enorme cuore tra le stelle un giorno
Giuro che lo faro
E oltre l'azzurro della tenda nell'azzurro io volero
Quando la donna cannone
D'oro e d'argento diventera
Senza passare dalla stazione
L'ultimo treno prendera

E in faccia ai maligni e ai superbi il mio nome scintillera
Dalle porte della notte il giorno si blocchera
Un applauso del pubblico pagante lo sottolineera
E dalla bocca del cannone una canzone suonera

E con le mani amore, per le mani ti prendero
E senza dire parole nel mio cuore ti portero
E non avro paura se non saro bella come dici tu
Ma voleremo in cielo in carne ed ossa
Non torneremo piů
Na na na na na na

E senza fame e senza sete
E senza ali e senza rete voleremo via

Cosě la donna cannone
Quell'enorme mistero volo
Tutta sola verso un cielo nero nero s'incammino
Tutti chiusero gli occhi nell'attimo esatto in cui sparě
Altri giurarono e spergiurarono che non erano stati lě

E con le mani amore, con le mani ti prendero
E senza dire parole nel mio cuore ti portero
E non avro paura se non sarň bella come vuoi tu
Ma voleremo in cielo in carne ed ossa
Non torneremo piů
Na na na na na na

E senza fame e senza sete
E senza ali e senza rete voleremo via
- 12:58 - Komentari (8) - Isprintaj - #

<< Arhiva >>

Creative Commons License
Ovaj blog je ustupljen pod Creative Commons licencom Imenovanje-Dijeli pod istim uvjetima.

Blog.hr koristi kolačiće za pružanje boljeg korisničkog iskustva. Postavke kolačića mogu se kontrolirati i konfigurirati u vašem web pregledniku. Više o kolačićima možete pročitati ovdje. Nastavkom pregleda web stranice Blog.hr slažete se s korištenjem kolačića. Za nastavak pregleda i korištenja web stranice Blog.hr kliknite na gumb "Slažem se".Slažem se