ponedjeljak, 19.03.2018.

la Guardia Svizzera



L'uniforme di gala, la divisa probabilmente piu' conosciuta del mondo, deve la sua esistenza al comandante Jules Repond che la disegno' cosi' dopo approfondite ricerche e sulle basi degli affreschi di Raffaello. I colori blu e giallo appartengono allo stemma di famiglia della Rovere, la famiglia di Papa Giulio II fondatore della guardia. Il rosso viene dalla famiglia Medici, da cui proveniva il Papa Clemente VII. Le bande blu e gialle interrompono con un movimento fluido il rosso della giacca e dei pantaloni. Il cappello e'stato sostituito dal berretto basco attuale, sul quale si puo' distinguere il grado. In un secondo tempo e'stato modificato anche il collo bianco attuale. In inverno e quando piove, puo' essere indossato il cappotto per proteggersi dalla pioggia e dal freddo. A Pasqua, a Natale e durante il giuramento si indossa una corrazza del XVII secolo sulla divisa di gala, i guanti bianchi e il casco argentato.



Scritto da: Roberta Šiljan, 7.b

- 10:47 -

Komentari (0) - Isprintaj - #

četvrtak, 21.12.2017.

Anfiteatri al tempo dell'Impero Romano

Gli anfiteatri al tempo dell'Impero Romano oltre a quello piu' conosciuto, il Colosseo a Roma, sono:

l’Arena a Verona
l’Arena a Nimes
l’Anfiteatro di El Djem
l’Arena a Pola
l’Anfiteatro a Pompei
i resti dell’ Anfiteatro a Salona
l’Anfiteatro ad Arles e altri…

Arena a Verona

L'Arena di Verona e' un anfiteatro romano ben conservato ed e' famosa a livello internazionale per i suoi grandi spettacoli lirici. E' uno degli edifici antichi meglio conservati di questo tipo. L'Arena fu costruita circa 30 anni dopo Cristo oltre le mura romane di Verona. In epoca romana, l'arena aveva posti a sedere per oltre 30.000 spettatori. Era al servizio di combattimenti di gladiatori e altre competizioni. Dopo il terremoto del 1117, la maggior parte dell'anello esterno fu distrutta e l'arena fu utilizzata come cava per la costruzione della Verona medievale.



L’Arena a Nimes

Si tratta di uno dei maggiori anfiteatri nel suo genere, e anche di uno tra i meglio conservati, tanto che in Francia e' riconosciuto come monumento storico di Francia dal 1840 e che viene ancora utilizzato regolararmente per spettacoli vari.
Venne costruita verso la fine del primo secolo per divertire la popolazione della citta' e dei suoi d'intorni con gli spettacoli tipicamente romani come i combattimenti di gladiatori.



Anfiteatro di El Djem

L'anfiteatro di El Djem del 3. secolo e il piu' grande anfiteatro romano in Africa che puo' ospitare circa 60.000 visitatori. Si trova a El Djem (antico Thysdrus), un piccolo villaggio agricolo, a 60 km a sud di Susa. E' uno degli edifici romani piu' elaborati, si avvicina al suo modello, il Colosseo a Roma. Solo l'esistenza di edifici cosi' lussuosi e complicati in una remota provincia con una piccola popolazione testimonia la grandezza e la forza dell'Impero di Roma.



L'Arena a Pola

L’anfiteatro di Pola e' per grandezza il sesto nel suo genere. Tra i polesani il monumento emblemma della citta', dal grandissimo valore simbolico ed affettivo, e' chiamato solitamente Arena. L'anfiteatro venne costruito tra il 2 a.C. ed il 14 d.C. sotto l'imperatore Augusto, prelevando il materiale dalle note cave di pietra situate alla periferia della citta' ed ancora oggi esistenti. Come il Colosseo, veniva utilizzato prevalentemente per combattimenti di gladiatori. Viene utilizzato tutt'oggi, similmente all'Arena di Verona. E' in grado di ospitare cinquemila spettatori.



L’Anfiteatro a Pompei

L'anfiteatro di Pompei fu costruito in pietra nel III secolo a.C. ed e' il piu' antico anfiteatro esistente dell'antica Roma! Gli anfiteatri prima erano fatti di legno, quindi non sono stati conservati fino ad oggi. L'anfiteatro potrebbe ricevere fino a 20.000 spettatori su tre piani. I giochi di gladiatori non si svolgevano solo nei giorni piu' freddi dell'inverno e nei giorni piu' caldi dell'estate. Ci sono molti eventi durante tutto l'anno nell'anfiteatro. Cosi' il gruppo Pink Floyd ha registrato l'album Pink Floyd: Live a Pompei nel 1972.



I resti dell’ anfiteatro a Salona

L’anfiteatro si trova nell'angolo nord-ovest dell'antica Salona.
L'edificio e' di forma ellissoidale, misura 125x100 metri, e l'arena stessa, dove combattevano i gladiatori, 65x40 metri. Il mantello esterno dell'anfiteatro era indossato da enormi piloni decorati con soffitti a graticcio. Sul lato sud aveva tre piani, e da nord c’era solo uno, perche' lo spettatore era appoggiato contro il fianco della collina.



L’anfiteatro ad Arles

La principale attrazione turistica di Arles e' il suo anfiteatro costruito nel primo secolo a.C. L'anfiteatro e' lungo 136 metri e largo 109 e ha 120 archi! Avrebbe potuto ricevere piu' di 20.000 spettatori che amavano le sanguinose e impietose lotte dei gladiatori. Oggi, nell’anfiteatro si svolgono lotte con tori e numerosi concerti estivi.



Scritto e presentato da: Lana Bezjak ed Elena Kleva, 7.c



- 11:22 -

Komentari (0) - Isprintaj - #

srijeda, 18.10.2017.

Robotica a scuola

La nostra scuola e’ inclusa in un sacco di progetti compresi anche quelli di robotica. Cosi’ abbiamo partecipato alle gare di robotica come Croatian Makers Liga e WER. Nella nostra scuola ci sono tre tipi di robot:

1. mBot – abbiamo 5 robot mBot con i quali risolviamo i compiti per la Croatian Makers Liga – una competizione che si svolge 6 volte durante l'anno scolastico; le gare possono essere online (filmiamo il robot mentre fa il compito) o fisiche (le scuole di una regione si incontrano in una scuola o in una associazione); l’anno scorso la nostra scuola era la migliore nella regione Istria 2, sia per il gruppo piu’ giovane, sia per il gruppo piu’ vecchio.



2. micro:bit – ci sono 20 robot micro:bit nella nostra scuola; con loro abbiamo partecipato in una gara con il compito di fare un salvadanaio che aiutera’ gli alunni a risparmiare; la nostra scuola ha partecipato con il maggiore numero di progetti (5) e percio’ abbiamo vinto un set di accessori per i micro:bit.



3. Abilix – Abilix e’ un robot che si compone come i lego e la nostra scuola ne ha solo uno. Con questo robot abbiamo gareggiato alla competizione WER (World education of robots) – Croatia Open.



I robot si programmano quando abbiamo il gruppo di robotica tenuto dalla nostra insegnante di informatica.

Scritto da: Martina Licul, 8.b

- 12:15 -

Komentari (0) - Isprintaj - #

ponedjeljak, 06.06.2016.

Le stelle ci parlano


ARIETE (21 marzo - 20 aprile)
Per tutti gli Ariete piacevoli sorprese durante il mese. Forse la persona che vi piace vi mostrera' segni d'affetto. In vista grandi possibilita' di avvanzamento nel lavoro, pero' dovrete impegnarvi a finire in tempo tutti i compiti assegnati.


TORO (21 aprile – 20 maggio)
A causa del transito di Marte nel vostro segno sarete nervosi e avrete problemi nelle relazioni con gli altri. Cercate di capire le cause del vostro comportamento e cambiatelo.


GEMELLI (21 maggio – 21 giugno)
I bambini di questo segno avranno successo nei compiti di matematica di natura logica. Attenzione agli adulti perche' qualcuno cerchera'di imbrogliarvi.


CANCRO (22 giugno – 22 luglio)
Questo mese i nati sotto il segno del Cancro saranno di umore mutevole. In certi momenti sarete rilassati e in altri avviliti per ragoni di lavoro. Consiglio di lavorare con impegno e nei momenti liberi andate a passeggiare vicino al mare o nella natura.


LEONE (23 luglio – 23 agosto)
Attenzione alla salute. In vista mal di testa e mal di schiena a causa del transito di Urano nel vostro segno. Evitate i giro d'aria e dopo una giornata stancante prendete molte proteine. Nel lavoro con un po' d'impegno otterrete ottimi risultati.


VERGINE (24 agosto – 22 settembre)
Per i nati sotto il segno della Vergine questo sara' un mese fortunato percio' giocate a lotto. Pero' in vista anche problemi di salute a causa del calo di imunita'.


BILANCIA (23 settembre – 22 ottobre)
Problemi d'amore, possibili roture con il partner, sarete depressi a causa del rapporto con il partner. Cercate di ritrovare l'armonia.


SCORPIONE (23 ottobre – 22 novembre)
La Luna influenzera' tutto quello che vi succedera', anche gli sbalzi d'umore. Sarete voi a crearvi il vostro destino.


SAGITTARIO (23 novembre – 21 dicembre)
Questo mese dovrete impegnarvi per arrivare allo scopo. Raggiunto lo scopo sarete pervasi da un'immensa felicita'.


CAPRICORNO (22 dicembre – 20 gennaio)
Tensioni sul lavoro a causa di un principale molto esigente. Siate piu' creativi e vedrete che il rapporto con il principale migliorera'.


ACQUARIO (21 gennaio – 19 febbraio)
Grandi delusioni per gli Acquari nell' ambito dell' amore. Nel lavoro andra' tutto a gonfie vele.


PESCI (20 febbraio – 20 marzo)
Tutto bene per i nati sotto il segno dei Pesci. Molta fortuna in amore.

Scritto da: Lucas Legović, 8.a

- 21:47 -

Komentari (0) - Isprintaj - #

srijeda, 13.01.2016.

Oroscopo


ARIETE (21 marzo - 20 aprile)
Sta iniziando per voi un periodo di grandi ambizioni che vi dara' ottimi risultati nel vostro lavoro. Dovete fare attenzione a non spendere troppo, perche' potreste avere problemi. Le persone single troveranno un nuovo amore.


TORO (21 aprile – 20 maggio)
Stres e problemi di lavoro, siete molto preoccupati, dovreste passare piu' tempo con la famiglia e gli amici. Fate un regalo alla persona che amate, invitatela a ballare, a cena o a teatro perche' risente del vostro lavoro e si sente trascurata.


GEMELLI (21 maggio – 21 giugno)
Sarete sconsiderati in questi giorni e potreste litigare con le persone che amate o con i colleghi di lavoro. Nel lavoro vi aspettano novita'. Potrebbe essere un nuovo collega o una promozione.


CANCRO (22 giugno – 22 luglio)
Vi sentirete depressi perche' vi stanno criticando i colleghi di lavoro, pero' non dovete mollare. Forza e mostrate agli altri quanto valete. Chiamate i vostri parenti che vengano a farvi visita perche' vi manca l'atmosfera famigliare. Amicizia in vista per le persone single che potrebbe sfociare in amore.


LEONE (23 luglio – 23 agosto)
Avrete problemi con la testa; potreste farvi del male o soffrire di una forte migrena. Dovreste calmarvi, riposarvi dalla vita molto veloce, sarebbe consigliabile dormire di piu'. Rallentate il passo, avete tempo sufficiente per tutto.


VERGINE (24 agosto – 22 settembre)
Sarete molto preoccupati a causa del lavoro faticoso che state facendo, pero' alla fine sarete contenti dei risultati. Potete farvi un regalo andando a cena in un ristorante o andare fuori con gli amici. Ve lo siete meritato!


BILANCIA (23 settembre – 22 ottobre)
Grandi possibilita' che vi piacera' una persona gia' impegnata o una persona che e' appena uscita da una storia d'amore. Comportatevi in modo naturale, fatele capire che vi piace e cosi' potrete affascinarla con parole dolci. Potrete litigare con le persone che vi stanno a cuore, pero' alla fine capirete che eravate in torto e vi scuserete.


SCORPIONE (23 ottobre – 22 novembre)
Vi aspettano momenti piacevoli con una persona di uno dei segni d' acqua. Forse gli amici vi faranno una sorpresa, oppure la vostra simpatia mostrera' dell' interesse per voi. La persona della quale siete innamorati potrete affascinarla con le parole dolci, pero' dovrete stare attenti alle parole che userete. Dovrete essere forti con le parole e pesanti con i danni.


SAGITTARIO (23 novembre – 21 dicembre)
Si preparano giorni con molta tensione (tra voi e il partner o tra voi e una persona molto vicina). Capirete che il problema e il vostro comportamento con questa persona e sara' difficile fare il primo passo.


CAPRICORNO (22 dicembre – 20 gennaio)
In questi giorni avrete molto tempo libero. Invece di stare spesso sul divano, andate fuori a fare una passeggiata o una gita o leggete un libro. Nel lavoro sono in vista avanzamenti di grado. Fate uno sforzo e acchiappateli.


ACQUARIO (21 gennaio – 19 febbraio)
Dovete portare un' importante decisione in famiglia. Se siete genitore dovete passare piu' tempo con i propri figli, se siete in coppia con il vostro partner. Presto i single incontreranno una persona interessante con la quale potranno fare amicizia o forse qualcosa in piu'.


PESCI (20 febbraio – 20 marzo)
Avrete dubbi sul partner e penserete che il partner vi sta ingannando perche' spende piu' tempo al lavoro, invece di occuparsi di voi. Invece di criticarlo spesso potete sorprenderlo con un pranzo e mostrargli che ha il vostro aiuto.

Scritto da: Lucas Legović, 8.a

- 22:12 -

Komentari (0) - Isprintaj - #

subota, 07.11.2015.

Perche' il numero 17 porta sfortuna?



Diciassette e' il numero notoriamente sfortunato secondo la tradizione europea. Qual e' l’origine di questa triste fama?
Dobbiamo risalire ai tempi dei Romani quando l’alfabeto numerico era differente da quello che utilizziamo oggi: 17 veniva scritto in questa maniera XVII, che anagrammata diventa VI-XI, ossia VIXI che tradotta significa “Vissi”, quindi “sono morto”.

- 20:25 -

Komentari (0) - Isprintaj - #

petak, 06.11.2015.

Curiosita' su Halloween

Perche' la zucca e' il simbolo di questa festa?

Tra i simboli e le immagini di Halloween piu' comuni, quella della zucca sicuramente e' la piu' ricorrente. L'origine dell'utilizzo di questo ortaggio come simbolo risale al secolo XVIII per tradizione irlandese, secondo cui veniva intagliata, svuotata e riempita con una candela per essere poi utilizzata come fonte di luce. Le fu dato anche un nome, Jack o' lantern, con riferimento a un fabbro avaro e ubriacone che, secondo la leggenda, una volta morto rimase escluso sia dal paradiso per il tipo di vita fatto, sia dall'inferno, per aver sfidato il diavolo, destinato quindi a girovagare in cerca di un luogo dove rifugiarsi. Halloween e' proprio la notte in cui Jack cerca rifugio e tutti gli abitanti sono tenuti ad appendere delle lanterne, o zucche, fuori casa per dirgli che lě non e' il benvenuto e di andare altrove.



Dolcetto o scherzetto?

"Dolcetto o scherzetto": tra le immagini di Halloween quella dei bambini che bussano alle porte delle case in cerca di caramelle e cioccolatini - pena scherzetti di ogni sorta! – e' di sicuro la piu' tenera e divertente. Si tratta di una tradizione risalente al medioevo, quando i contadini o i poveri si recavano dai vicini per chiedere aiuti in cambio di preghiere e, a chi non offriva nulla, auguravano la cattiva sorte.

- 21:44 -

Komentari (0) - Isprintaj - #

ponedjeljak, 18.03.2013.

Bandiera dello stato della Citta`del Vaticano

La bandiera del Vaticano consiste di due bande verticali. Quella sul lato dell`asta e' gialla, mentre l'altra e' bianca. Al centro della parte bianca si trovano le chiavi di San Pietro incrociate e la tiara papale. Le chiavi hanno le scanalature del meccanismo a forma di croce. La tiara papale detta anche "triregno" e'caratterizzata dalle due strisce di stoffa che nell'uso scendono sulle spalle del pontefice.
Il vessillo della Citta'del Vaticano e'assieme alla bandiera svizzera una delle due sole banmdiere nazionali a forma quadrata.



Scritto da: Andrea Šuran, 7.b







- 20:54 -

Komentari (0) - Isprintaj - #

četvrtak, 03.01.2013.

La bandiera italiana

Perche`la bandiera italiana ha i colori verde, bianco e rosso?

La bandiera ha questi tre colori perche`rappresenta le tre virtu`cattoliche.
Il verde rappresenta la speranza, il bianco la fede e il rosso la carita`.



Ricerca fatta da: Mihael Rovis, 5.b

- 20:36 -

Komentari (0) - Isprintaj - #

četvrtak, 05.05.2011.

La moneta italiana - seconda parte

Le banconote euro, in circolazione dal 1 gennaio 2002, sono disponibili in 7 tagli. Ciascuno dei sette differenti tagli presenta un colore e dimensioni distintive. Il disegno delle banconote ha come tema comune l'architettura europea in vari periodi storici; il fronte rappresenta finestre o passaggi, mentre sul retro sono presenti dei ponti, scelti come simbolo di collegamento tra gli stati.
Comuni a tutte le banconote sono la bandiera dell'Unione europea, le iniziali della Banca centrale europea in 5 versioni (BCE, ECB, EZB, •š¤, EKP), una mappa geografica dell'Europa sul retro e il nome "euro" in alfabeto latino e greco, oltre alla firma del presidente della BCE. Le 12 stelle dell'Unione europea sono integrate in ogni banconota, su disegno dell'artista austriaco Robert Kalina.


Taglio: € 5
Dimensioni: 120 x 62 mm
Colore: grigio
Stile architettonico: classico


Taglio: € 10
Dimensioni: 127 x 67 mm
Colore: rosso
Stile architettonico: romanico



Taglio: € 20
Dimensioni: 133 x 72 mm
Colore: blu
Stile architettonico: gotico



Taglio: € 50
Dimensioni: 140 x 77 mm
Colore: arancione
Stile architettonico: rinascimentale


Taglio: € 100
Dimensioni: 147 x 82 mm
Colore: verde
Stile architettonico: barocco e rococo`


Taglio: € 200
Dimensioni: 153 x 82 mm
Colore: giallo-marrone
Stile architettonico: architettura del ferro e del vetro


Taglio: € 500
Dimensioni: 160 x 82 mm
Colore: violetto
Stile architettonico: moderno del XX secolo


Redatto da: Patrik Krizman, 6.a

- 13:32 -

Komentari (0) - Isprintaj - #

<< Arhiva >>

Creative Commons License
Ovaj blog je ustupljen pod Creative Commons licencom Imenovanje-Dijeli pod istim uvjetima.

Opis bloga

Per saperne di piu` e imparare cose nuove.

Blog.hr koristi kolačiće za pružanje boljeg korisničkog iskustva. Postavke kolačića mogu se kontrolirati i konfigurirati u vašem web pregledniku. Više o kolačićima možete pročitati ovdje. Nastavkom pregleda web stranice Blog.hr slažete se s korištenjem kolačića. Za nastavak pregleda i korištenja web stranice Blog.hr kliknite na gumb "Slažem se".Slažem se