Cultura

22.03.2009., nedjelja

Zoran Pongrašić „Gumi-gumi“

A Tea e a Roberta e`piaciuto molto questo libro per ragazzi percio`hanno voluto raccontarci la trama.

La protagonista, Marina, e`una ragazza che ha la leucemia. Mentre era in ospedale, ha conosciuto un ragazzo che si chiama Nikola del quale si e`innamorata.Quando e`rimasta senza capelli ed e`tornata a casa, suo fratello Darko la prendeva in giro. Non voleva giocare con le amiche perche`non aveva i capelli e si vergognava. La mamma di Marina ha invitato degli amici a pranzo che avevano una bambina, la piccola Bojana.Marina non era contenta di avere ospiti in casa, ma il fratello e il papa`le hanno fatto una sorpresa: per solidarieta`si sono tagliati i capelli anche loro cosicche` Marina non si sentiva troppo diversa dagli altri. Non voleva uscire di casa, ma ogni giorno il papa`le doveva comprare il giornale per vedere se Niki era morto. Un giorno nessuno poteva andare a prendere il giornale, cosi`e`dovuta uscire di casa. Marina si nascondeva dalle amiche Ivana e Sanja, ma tornando a casa le amiche l`avevano vista. Le hanno parlato del nuovo ragazzo che si chiama Nikola. Mentre le parlavano, Nikola veniva da loro. Marina sapeva che lui e`Niki. Nikola, quando ha visto Marina era contentissimo come lei. Si sono baciati e Ivana e Sanja non potevano crederci. Marina era felice ed ha trovato il coraggio per togliersi il cappello. Dopo e`andata a giocare gumi-gumi e per la prima volta ha saltato il cielo.

Free Image Hosting at www.ImageShack.us



- 19:41 - Komentari (0) - Isprintaj - #

15.03.2009., nedjelja

Le mie passioni

Gia`da un anno e mezzo suono uno strumento tipico la „roženica“. Esistono due tipi di „roženica“ quella grande e piccola, ambedue con sei fori. Mi piace questo strumento perche`e`facile da suonare. Suono anche altri due strumenti che fanno parte della tradizione istriana: il „mih“ e le „šurle“, che hanno anche sei fori. Consiglierei a tuti gli amanti della musica istriana questi strumenti. Vorrei presentare il mio maestro che e` Martin Glavaš, mio cugino. Mi esercito nella sala della SAC "Uljanik".

Image Hosted by ImageShack.us

Free Image Hosting at www.ImageShack.us


Free Image Hosting at www.ImageShack.us



Il mio secondo passatempo e`il folclore del quale faccio parte gia`da sette anni. Ho iniziato a ballare all`asilo, ho continuato a scuola e adesso sono membro della SAC "Uljanik".
Siccome provengo da una famiglia istriana mi piace tutto quello che e` istriano, inclusi gli strumenti e le danze popolari istriane.

Free Image Hosting at www.ImageShack.us



Scritto da: Karlo Glavaš 6.c
- 20:08 - Komentari (0) - Isprintaj - #

09.03.2009., ponedjeljak

Il Carnevale

Free Image Hosting at www.ImageShack.us



Il carnevale e`una festa che si celebra nei paesi di tradizione cristiana, ed in particolare in quelli di tradizione cattolica.
Ha inizio con la Domenica di Settuagesima e finisce il martedi`precedente il Mercoledi`delle Ceneri che segna l`inizio della Quaresima. La durata e`percio`di due settimane e due giorni. Il momento culminante si ha dal Giovedi`grasso fino al martedi`, ultimo giorno di Carnevale (Martedi`grasso).
Per la Chiesa cattolica il „Tempo di Carnevale“ e`detto anche Tempo di Settuagesima. Essa considera il Carnevale come un momento per riflettere e riconciliarsi con Dio.
I festeggiamenti si svolgono spesso in pubbliche parate in cui dominano elementi giocosi e fantasiosi; in particolare l`elemento piu`distintivo del carnevale e`la tradizione del mascheramento.
Benche`parte della tradizione cristiana, il carnevale ha origini che risalgono all`epoca greca e romana perche`si sentiva il bisogno di un temporaneo scioglimento degli obblighi sociali e delle gerarchie per lasciar posto al rovesciamento dell`ordine e allo scherzo.
La parola carnevale deriva dal latino „carnem levare“ („eliminare la carne“), poiche`anticamente indicava il banchetto che si teneva subito prima del periodo di astinenza e digiuno della Quaresima.
Il Carnevale non termina ovunque il Martedi`grasso; fanno eccezione il Carnevale di Viareggio ed il carnevale di Borgosesia.

Redatto da: Erica

Free Image Hosting at www.ImageShack.us



A noi piace il Carnevale perche` e`divertente e ci piace andare di casa in casa perche`la gente ci da`i dolci o qualche altra cosa. Succede anche che alcuni di loro non sono gentili e ci sgridano. Ci piace il Carnevale perche`ogni anno si organizza il ballo mascherato e noi ci travestiamo e in questo modo nessuno ci puo`riconoscere. E`bello ogni anno decidere quale costume indossare. Quest`anno Niki e`stato un ninja perche`gli piacciono le arti marziali; Medina si e`travestita da pinguino perche`le piace sentire la morbidezza dei cuscini sotto il costume.

Scritto da: Niki, Medina, Marco ed Erica

Free Image Hosting at www.ImageShack.us




- 21:20 - Komentari (0) - Isprintaj - #

<< Prethodni mjesec | Sljedeći mjesec >>

Creative Commons License
Ovaj blog je ustupljen pod Creative Commons licencom Imenovanje-Dijeli pod istim uvjetima.

Blog.hr koristi kolačiće za pružanje boljeg korisničkog iskustva. Postavke kolačića mogu se kontrolirati i konfigurirati u vašem web pregledniku. Više o kolačićima možete pročitati ovdje. Nastavkom pregleda web stranice Blog.hr slažete se s korištenjem kolačića. Za nastavak pregleda i korištenja web stranice Blog.hr kliknite na gumb "Slažem se".Slažem se